I Colori di Cinquino.net
 FIAT 604 Grigio Garda
 FIAT 583 Beige Sabbia
Login
Utente:
Password:
Salva la password
Hai dimenticato la Password?

Entra
Registrati


FOTO DALLO SHOWROOM
Recenti dal forum
- Come ottenere lo sconto del 5% su EmporioBigatti?
da: Lunadix


- Schema montaggio cruscotto 5 strum...
da: il califfo


- Ricambi vari...
da: il califfo


- Nuovo iscritto...
da: Alejandro


- Ricambi Francia lombardi...
da: abebabe


- ciao a tutti...
da: Bj one


- presentazione...
da: marco88


- Spinterogeni alternativi....
da: ape20ff


- Ecco la mia A Bedda...
da: piraz72


- Scoppiettii in rilascio e carburazi...
da: Brunos


- stucco per guarnizione parabrezza...
da: Brunos

Classifica
Utente Punti
1) alexettor 68257
2) borghillo.s 42030
3) vik 31406
4) Massimo la Falce 22639
5) Piero595 20168
6) ape20ff 15883
7) fab64 13531
8) Pessimo Elemento 13194
9) coplen 12698
10) luciano 62 10582
vai al concorso...
Statistiche
Utenti registrati: 12470
Ultimo iscritto:
mizeta2

Utenti Online 3

- il califfo
- vik
- gianni_67

Visitatori Online 23





 Forum
 CINQUINO.NET
 Due chiacchere al bar
 Rotorno al GAS
 Nuova discussione
 Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Pagina Successiva >>
Pagina
di 2
Discussione 
adriano.casoni Cinquino da esposizione (Castelfranco Emilia)

Messaggi: 2856

Garage veicoli
Spedito - 31 January 2019 :  14:51:59  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

Ho deciso di prendere in considerazione l'acquisto di una vettura usata a GPL (o metano), per ovviare al fermo ecologico imposto. Infatti nella cittadina di Castelfranco Emilia in cui abito, tutti i "servizi" sono dentro l'area in cui vi #232; il divieto di circolazione: banche , uffici postali, farmacie, negozi e supermercati, e alla mia et#224; di 78 anni se non ci vai in auto, in inverno, col freddo e la neve diventa difficoltoso espletare le comuni commissioni di: pagamento tributi, ritiro pensione, e fare la spesa. Ecco perch#232; con mia moglie, abbiamo pensato di alienare la nostra "vecchietta" Renault Clio 1,5 Dci,avente la sola colpa di essere una EURO 3, funzionante a gasolio, con 150.000 km e 16 anni di eta'ma ancora in ottima forma,e cercare una vetturetta funzionante a GAS per poter circolare liberamente e soprattutto continuare a giustificare le spese annuali di bollo , assicurazione, e revisione biennale.

Per vedere le immagini a dimensioni ottimali effettuare il login!

"se conosci come Ť fatto un organo meccanico, la cura nell'usarlo,rappresenta di per se una gran quota della sua manutenzone"

mimidiroma Cinquino da esposizione (Bozzolo MN (Monteverde Nuovo lombardo acquisito))


Messaggi 1609

Garage veicoli

Spedito - 31 January 2019 :  16:30:17  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

Un'ottima decisione.
Io sono per il GPL, il rifornimento e' veloce come a benzina e non necessita di arrivare sempre sul finire della bombola per fare il pieno, si fa come con la benzina, ne mettiamo la quantit#224; che vogliamo alla prima occasione che ci capita strada facendo.

Credo che dalle tue parti i distributori non mancano, cosi' eviti di usare la benzina se non per accenderla, immagino che sara' ad iniezione, a carburatore ormai sono da dimenticare,,,

A GPL si mantiene la stessa capienza di posti per come e' stata omologata, a metano si perde un posto per 1 passeggero, viene sostituito dal peso dell'impianto..ho scritto perde perche' oggi non so se le regole sono cambiate.

A metano e' possibile avere anche una bombola unica, sempre se entra, altrimenti sono montate a fascio nel numero che possono permettere un'adeguata autonomia.

Il GPL e' venduto a Litri, il Metano a metri cubi..per farne entrare a sufficienza occorre che sia immesso e compresso a pressioni
elevate.
L'ho scritto per quelli che non lo sanno.

Comunque 150000 km per un diesel non sono assolutamente nulla...

Sul "nuovo", interessati che ci siano le valvole idrauliche, si evitano registrazioni e dubbi.
Gli ultimi motori le hanno tutte con il recupero automatico del gioco.





Chi trova un tesoro....trova un sacco di amici...
Mimidiroma
Vai ad inizio pagina

bianconero Cinquino (Massa)

Messaggi 227

Garage veicoli

Spedito - 31 January 2019 :  18:55:45  Mostra profilo  Clicca per vedere bianconero's l'indirizzo Messanger MSN  Rispondi allegando il testo

Non Credo che Adriano cercasse informazioni riguardo il funzionamento degli impianti gpl/metano, in quanto se non sbaglio aveva gia scritto in alcune occasioni che ha gia avuto modo di utilizzare questo tipo di carburanti.
Piuttosto penso che magari cercasse qualche info riguardo i modelli da prendere in considerazione.
per il gpl penso che qualsiasi tipo di vettura possa andare bene, per il metano invece se per esempio sei orientato su qualcosa a marchio fiat, abbi cura di evitare come la peste gli ultimi modelli equipaggiati col 900 twin air bicilindrico, in quanto ha moldi difetti poco gradevoli, tra cui, frizioni che si rompono generalmente entro i 60/70000 kn, collettore di scarico che anche lui sistematicamente si guasta con quelle percorrenze senza contare che io, che ho una 147 a metano e spesso parlo di modelli a metano col gestore del mio distributore di fidicia piu volte Ť venuta fuori la scarsa qualitŗ di quel motore, Lui stesso mi ha detto che per quanto riguarda le utilitarie a metano sono molto piu affidabili le VW up, 3 cilindri, che ce l'hanno molto suoi clienti che a fine vita utile della vettura hanno riacquistato lo stesso modello perchŤ estremamente affidabile.
Se pensavi a una Panda, mi orienterei sul 1.2 gpl 4 cilindri che Ť sempre originato dai vecchi e indistruttibili fire, oppure per il metano il modello di panda precedente che era equipaggiato col 1.4 turbo che era un gran bel motore.
Per quanto riguarda alcune vetture a metano , specialmente gruppo VW e Opel c'Ť da fare molta attenzione alle bombole, perche utilizzano le nuove bombole in fibra di carbonio che oltre ad essere delicatissime, in caso di urti etc necessita di una costosissima revisione ogni 4 anni che Ť ben diversa da quella delle classiche bombole in acciaio.
Per quanto mi riguarda se dovessi acquistare una vettura a metano starei ben attento ad evitare quel tipo di bombole e casomai prenderei anzi il modello benzina per trasformarlo successivamente.
ovviamente sono mie considerazioni personali, che spero possano essere utili a tutti ed in particolare ad Adriano, che mai si tira indietro quando si tratta di aiutare lui altri utenti del forum, e che spesso ci delizia con racconti di vita vissuta e di esperienza che noi piý giovincelli ci possiamo scordare.
Vai ad inizio pagina

ape20ff Cinquino da esposizione (Padova)


Messaggi 3298

Garage veicoli

Spedito - 31 January 2019 :  19:19:50  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

Salve a tutti.
Non so quanto costi e se convenga economicamente ma si potrebbe approfittare per chiedere degli impianti a gas sui Diesel.
Non so se anche in questo caso si possa evitare il blocco.
Un saluto.
Vai ad inizio pagina

bianconero Cinquino (Massa)

Messaggi 227

Garage veicoli

Spedito - 31 January 2019 :  20:01:04  Mostra profilo  Clicca per vedere bianconero's l'indirizzo Messanger MSN  Rispondi allegando il testo

Almeno per quanto riguarda landi al momento ha le omologazioni solamente per pochi i veicoli industriali tipo Ducato etc.. e non per le vetture.
non so se altre marche hanno gia questo tipo di impianti omologati
Vai ad inizio pagina

mimidiroma Cinquino da esposizione (Bozzolo MN (Monteverde Nuovo lombardo acquisito))


Messaggi 1609

Garage veicoli

Spedito - 01 February 2019 :  06:04:13  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

Ciao.
Non so se Adriano ha fatto l'autoriparatore, le "cose" sembra saperne piu' di altri, quello che scrivo e' per dare a tutti qualche informazione in piu', fa sempre piacere conoscere qualcosa di cui non sappiamo molto..almeno un parere.

Ieri i motori riempivano il cofano a meta', lo spazio ha disposizione era tanto, oggi si fa fatica a cambiare una lampadina..le auto non sono tutte uguali, quello che si aggiunge deve essere di facile accesso senza pregiudicare gli altri interventi di manutenzione, almeno per quanto e' possibile.
Quello che intendo dire, e'che l'auto che ha intenzione di procurarsi dovra' soddisfare queste esigenze.. e' comunque vero che i particolari del gas di oggi sono decisamente minimi nelle dimensioni.

Le auto monovolume non sono molto indicate per la trasformazione a gas (almeno ieri), per monovolume intendo quelle dove non esiste una separazione fra abitacolo e portabagagli, forse oggi le norme sono cambiate e il montaggio non crea piu' problemi.
Neanche ieri li creava, come funzionalita' era identica, soltanto che il serbatoio del GPL andava messo in un "sarcofago" a tenuta stagna per isolarlo dall'abitacolo, non bastava la camera stagna sulla multi-valvola.

Per il metano non saprei..

Forse questa norma Ť stata abolita.


Chi trova un tesoro....trova un sacco di amici...
Mimidiroma
Vai ad inizio pagina

adriano.casoni Cinquino da esposizione (Castelfranco Emilia)


Messaggi 2856

Garage veicoli

Spedito - 02 February 2019 :  07:01:39  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

Ringrazio gli amici per le informazioni circa le moderne vetture funzionanti a GPL o metano. No, io non ho mai fatto l'autoriparatore, ma e' quasi come l'avessi fatto. Nella mia non breve vita di automobilista ho utilizzato numerose vetture usate di molte marche, funzionanti a gas, curandone personalmente le messe a punto; e, oltre al risparmio, ho sempre prediletto questo tipo di alimentazione per la maggiore fluidita' di guida data al motore, per l'autonomia, e non ultimo, per la maggiore durata dell'olio lubrificante. Infatti l'olio lubrificante del motore, resta molto piu' pulito nei motori alimentati a gas e quindi senz'altro rimane piu' efficace il suo potere lubrificante. Io ho avuto la possibilita' di fare esperienza con alcuni modelli Renault: R4, R5 e ultimamente con la Clio, e posso affermare, senza paura di smentite, che questo modello della casa francese ha avuto modo di perfezionarsi negli anni garantendo l'affidabilita' dei vari componenti sia meccanici che elettrici, durata, e ottima conservazione agli agenti atmosferici (la mia attuale Dci vive giorno e notte all'aperto da 16 anni e non presenta nessun segno anche piccolo di ruggine, nemmeno al telaio ed alle strutture portanti sottostanti il cui trattamento di zincatura originale si e' dimostrato essere ottimo). Per questi motivi, ed anche perche' la possiede un mio vecchio amico meccanico che lavorava nella officina Renault della mia citta', il mio orientamento all'acquisto e' rivolto verso la 1200 Clio Storia , che so funzionare benissimo a Gpl. Nasce equipaggiata a Gpl dalla casa, pertanto le guide valvole sono conformi a quel tipo di carburante, e so che la Renault ne richiamo' gratuitamente un certo numero nelle officine in garanzia, per un piccolo difetto all'impianto di iniezione del gas.( Togliendo il gas in decelerazione, gli iniettori non chiudevano completamente la immissione di GPL , quindi si innescava una leggera accelerazione al cambio marcia; me lo spiego' l'amico meccanico e disse che Renault sistemo' il difetto). Ricordo che anche un'altra vettura da me posseduta alimentata a GPL con impianto Landi, una Rover 414 SI, aveva lo stesso difetto, ma era quasi impercettibile; io ci feci 260.000 km e non ebbi mai difetti. Fui costretto a cambiarla appunto con la Clio, dato che la Rover aveva un motore a 16 valvole, e a lungo andare la guarnizione della testa( dato il pochissimo spazio lasciato fra i condotti olio e acqua) si brucio' e fu proprio l'amico Giuseppe della Renault a sconsigliarmi la riparazione spiegandomi che quel motore aveva la conformazione della testata che oltre alla rettifica della stessa, bisognava intervenire anche sul piano del monoblocco comportando cosi' una lavorazione oltremodo dispendiosa. Comunque io sono aperto ai consigli di tutti gli amici ed alle esperienze di ognuno in merito all'argomento.

"se conosci come Ť fatto un organo meccanico, la cura nell'usarlo,rappresenta di per se una gran quota della sua manutenzone"
Vai ad inizio pagina

mimidiroma Cinquino da esposizione (Bozzolo MN (Monteverde Nuovo lombardo acquisito))


Messaggi 1609

Garage veicoli

Spedito - 02 February 2019 :  14:03:27  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

Io ho posseduto 2 Renault 4 e una Clio con il motore 950 a carburatore (questa a gas e fatto da me)..posso dire che e' stato un motore indistruttibile..
..la R4, per i suoi tempi e oltre, e' stato un motore all'avanguardia, aveva il monoblocco con le canne in umido sul tipo l'Alfa-Romeo, erano intercambiabili.

La Rover 16 valvole credo che montava un motore Honda, mi ricordo a mala pena la forma dell'auto.

Quel "difetto" della lentezza a tornare al minimo lo ricordo su alcune auto a carburatori..un dispositivo applicato sulla leva dell'acceleratore che rallentava il ritorno immediato dell'asse della farfalla..
..oppure, alcune farfalle avevano applicate delle valvole che la depressione faceva aprire, permettendo un'afflusso di aria per eliminare la benzina che momentaneamente non era riuscita ad attraversare il condotto, in questo caso bastava un po di stagno per bloccarle.

A gas dava fastidio, medesimo difetto a benzina..alcune VW lo montavano, stessa cosa per diversi carburatori SU e i Ford della Fomoco..etc.

Per vedere le immagini a dimensioni ottimali effettuare il login!

Chi trova un tesoro....trova un sacco di amici...
Mimidiroma
Vai ad inizio pagina

adriano.casoni Cinquino da esposizione (Castelfranco Emilia)


Messaggi 2856

Garage veicoli

Spedito - 02 February 2019 :  19:15:59  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

Ti rinfresco la memoria con la foto della mia Rover 414 SI. Mi sembra di ricordare che il cambio e telaio fossero Honda ma il motore fosse Rover.

Per vedere le immagini a dimensioni ottimali effettuare il login!

"se conosci come Ť fatto un organo meccanico, la cura nell'usarlo,rappresenta di per se una gran quota della sua manutenzone"
Vai ad inizio pagina

ape20ff Cinquino da esposizione (Padova)


Messaggi 3298

Garage veicoli

Spedito - 03 February 2019 :  20:10:12  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

Salve a tutti.
Mi chiedevo quali potessero essere le differnze tra la versione a benzina e quella bifuel della casa.
Mi sembra che una volta su di un opuscolo di un produttore di impainti a gas c'era un'immagine con delle auto nuove dove venivano installati gli impianti.
Hanno fatto lo stesso per la Renault o quelle vengono giŗ cosž dalla Francia?
Ho trovato questa centralina tra i ricambi usati.


Per vedere le immagini a dimensioni ottimali effettuare il login!

Per vedere le immagini a dimensioni ottimali effettuare il login!

Il motore Ť diverso? Cambia la sigla? C'Ť qualcosa pensato apposta per la doppia alimentazione?
Quetse sono le prime due capitate a tiro tra gli annunci dell'usato.

https://www.subito.i...

https://www.subito.i...

Se non sbagli cerchi proprio questo modello.
E' piý facile trovare il modello successiso.
Immagino che aspetti che qualcuno faccia una permuta alla concessionaria cosž sei sicuro dei tagliandi e dello stato della vettura.
Ho pensato che se i motori sono ugulali e se anche gli impainti sono uguali potresti anche cercarne una a benzina su cui montare un impianto nuovo,Ť solo un'ipotesi nel caso ci fossero determinati presupposti.
A volte ci sono degli incentivi sull'instalazione degli impainti a gas,se ci sono e l'auto rientra tra le candidate potrebbe valerne la pena.
se non ci sono differenze tecniche potrebeb convenire per la scadenza del serbatoio e per lipotesi che un auto solo a benzina potrebbe aver percorso meno chilometri.
Un saluto.
Vai ad inizio pagina

adriano.casoni Cinquino da esposizione (Castelfranco Emilia)


Messaggi 2856

Garage veicoli

Spedito - 04 February 2019 :  11:06:40  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

La differenza sostanziale fra un'auto sulla quale il proprietario installa un impianto a gas risiede soprattutto nei tipi o modalita' di esecuzione di alcuni componenti il motore: ad esempio grande importanza #232; la scelta del materiale delle guide valvole e le tolleranze dimensionali utilizzate. I combustibili gassosi sono molto "secchi" ed hanno un potere calorifico superiore a quello dei combustibili liquidi(benzine o gasolio); pertanto la casa li realizza in maniera consona. I combustibili liquidi hanno inoltre un potere lubrificante maggiore, pertanto diciamo che le guide delle valvole sono aiutate da quella piccola quantita' di lubrificante. Ricordo infatti che all'epoca delle "trasformazioni" da benzina a gas, gli installatori si raccomandavano di alternare di frequente il carburante facendo funzionare, ogni tanto, il motore con la benzina, e questo per mantenere morbide le guarnizioni dei carburatori ed altri componenti che si darebbero "seccati "troppo se fatti funzionare sempre a gas. Tutti questi inconvenienti oggi vengono superati, by passati, e previsti dal costruttore direttamente.

"se conosci come Ť fatto un organo meccanico, la cura nell'usarlo,rappresenta di per se una gran quota della sua manutenzone"
Vai ad inizio pagina

mimidiroma Cinquino da esposizione (Bozzolo MN (Monteverde Nuovo lombardo acquisito))


Messaggi 1609

Garage veicoli

Spedito - 04 February 2019 :  16:58:56  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

Montare un impianto GPL o metano e' sempre un compromesso, qualcosa va sempre a discapito di un'altra.

Ieri i motori erano quelli che conosciamo, le lavorazioni dei componenti venivano fatte manualmente, le rettifiche dei cilindri venivano affidate ad operai esperti.. malgrado questo, sul piano dei cilindri e, con riferimento ai medesimi si trovavano stampigliate lettere del tipo A e B..della C non sono sicuro..
..a volte solo A, oppure A e B.
Stava ad indicare che in quei cilindri l'assemblaggio dei pistoni sarebbe stato diverso, un pistone o piu' era montato con una diversa tolleranza.

Qualcosa e' cambiato con l'avvento dei motori FIRE, da allora le lavorazioni e l'assemblaggio dei motori non sarebbe stato piu' manuale ma affidato ai robot.."da adesso le lavorazioni possono essere precise e veloci".

I gas hanno un numero ottano superiore, nel metano e' ancora maggiore del GPL..al contrario, hanno un potere calorifero MINORE rispetto alla benzina.
I consumi maggiori (a gas) si giustificano che a parita' di potenza
occorre bruciarne di piu' per avere le stesse prestazioni.
La trasformazione del calore il lavoro ottenuto con 1 litro gas e' inferiore che a benzina.

A favore, permettono al motore un'incredibile elasticita', possiamo riprendere con una marcia alta senza strappi o sussulti, dimenticandoci di scendere ad un rapporto inferiore, senza la necessita' di "scaldare il motore" a freddo.


L'uso dei gas non pregiudica la bonta' delle guida-valvole, non vengono a contatto con nessun combustibile..le sedi/e della valvola e la valvola (fungo) questo si.

Una volta eliminato il piombo dalla benzina, i costruttori si saranno pure interessati per migliorare la qualita' di queste parti, se offrono i loro motori con la possibilita' di diversificare il combustibile, qualcosa di diverso nella qualita' e' stato ottenuto.


Chi trova un tesoro....trova un sacco di amici...
Mimidiroma
Vai ad inizio pagina

ape20ff Cinquino da esposizione (Padova)


Messaggi 3298

Garage veicoli

Spedito - 04 February 2019 :  20:28:23  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

Salve a tutti.
Che a gas aumentino in consumi e si perda un po'di potenza Ť risaputo.
Su questioni come il potere calorifero e altre caratteristiche dei carburanti ho trovato cose discordanti in giro.
Non tutti i costruttori di auto hanno apporttato modifiche necessarie nelle versioni a gas offerte da loro,ci sono uno o due esempi di auto con grossi difetti ma ormai potrebbe essere acqua passata.
Ho trovato alcuni documenti per la commemorazione dei cinquant'anni della R 4, in alcuni di essi si parlva di una versione a gas,non ho mai trovato foto o dettagli particolari,forse l'impianto era della Weber.
Questo dimostra che in Francia il fatto di offrire sul mercato auto a gas rislae ad un bel po' di anni fa.
Mi chiedo se sia stata una consuetudine anche negli anni successivi,in questo caso puÚ darsi che i motori fossero giŗ concepiti per un'eventuale trasformazione.
Per quanto riguarda le valvole e forse anche le sedi ho trovato qualcosa che mi ha molto meravigliato.
Ho trovato questi elementi in un catalogo di una societŗ che mi sembra si chiami NGV Italia, trasformano i diesel dei bus a metano.
A quanto pare la diffrenza di temperatura maggiore c'Ť tra la conversione da diesel a metano e non dalla benzina al metano.
Spero di non aver frainteso e detto una cavolata.
Un saluto.
Vai ad inizio pagina

mimidiroma Cinquino da esposizione (Bozzolo MN (Monteverde Nuovo lombardo acquisito))


Messaggi 1609

Garage veicoli

Spedito - 05 February 2019 :  06:37:41  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

Il diesel, se paragonato a un motore benzina ha un RENDIMENTO TERMICO superiore, questa caratteristica e' data dall'elevato rapporto di compressione dei suoi motori.

Nel diesel non esiste un sistema di accensione..qui la combustione avviene in modo spontaneo, e' dovuta all'elevata temperatura che l'aria raggiunge quando il pistone salendo al PMS la comprime, adesso si ha l'iniezione del carburante (gasolio), questo si innesca immediatamente a contatto con l'aria incandescente..etc.

E' risaputo che, se aumentiamo il rapporto di compressione in un motore a benzina si migliora il rendimento termico..purtroppo, oltre un dato limite non e' possibile andare perche' si innesta il fenomeno della denotazione (battito in testa).

Il metano ha un Nįottano ELEVATO, superiore anche al GPL..da questo si deduce il perche' nei Diesel il metano puo' essere un'alternativa al gasolio..
Per come avviene l'accensione, credo di intuire che e' il gasolio ad innescare il metano in sostituzione delle candele, un piccolo getto di gasolio innesca la combustione.
Magari i vecchi motori, oggi con i sistemi di iniezione a 1800 bar non fanno piu' fumo e neanche si riesce a distinguere se il motore e' un diesel.

La tecnologia per far funzionare un motore diesel e' molto costosa..per renderli ecologici necessitano di una manutenzione costate..i vari dispositivi di filtraggio si "ostruiscono" dopo breve tempo, questo obbliga gli utenti ad intervenire con metodi non proprio pertinenti


Chi trova un tesoro....trova un sacco di amici...
Mimidiroma
Vai ad inizio pagina

ape20ff Cinquino da esposizione (Padova)


Messaggi 3298

Garage veicoli

Spedito - 05 February 2019 :  18:17:27  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

Salve a tutti.
A proposito di valvole e sedi mi riferivo ad un conversione per l'utilizzo del solo metano,anche il rapporto di compressione va ridotto e poi come detto c'Ť da aggiungere il resto,l'accensione prima di tutto e poi un corpo farfallato con tutto il resto.
Economicamente se i prezzi sono quelli non Ť proprio conveniente,il sito non l'ho visitato e studiato tutto,avveo visto solo i pezzi di sfuggita in una specie di catalogo.
Comunque Ť questo,c'Ť la sola conversione a metano da diesel,bifuel diesel e metano e poi tutte el conversioni da benzina a gas.

http://www.ngvmotori...

Non riuscito a trovare il catalogo perchŤ Ť messo come versione pdf del sito,ho guardato solo l'ultima pagina con i pezzi.

http://www.ngvmotori...

Per gli iampainti sulle auto diesel bifuel non ho proprio approfondito,non ho idea dei costi,quali siano i modelli giŗ omologati e se si riesca ad aggirare i blocchi.
A spanne da quello ch eho intuito la scelta tra metano e gpl non Ť come sulle auto a benzina visto che comunque si continua ad utilizzare il gasolio per la combustione.
Non si arriva alla percentuale di risparmio che si ha da benzina a metano,a questo punto sempre che convenga opterei per gpl-diesel.
Un saluto.
Vai ad inizio pagina

mimidiroma Cinquino da esposizione (Bozzolo MN (Monteverde Nuovo lombardo acquisito))


Messaggi 1609

Garage veicoli

Spedito - 05 February 2019 :  19:55:13  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

La conversione da diesel a metano non credo che viene fatta sulle auto..
In Emilia, e non solo, molte amministrazioni comunali hanno fatto modificare i mezzi pubblici (autobus) perche' troppo inquinanti nel traffico cittadino, forse, invece di sostituirli hanno preferito modificarli, mantenendo gli i stessi mezzi hanno ottenuto un doppio risparmio.
Sulla propria auto non lo vedo conveniente, magari qualche specialista l'avra' fatto su un'auto in disuso per pura soddisfazione personale.

Qui subentra anche il costruttore del mezzo, spetta a lui rilasciare la licenza...almeno credo.




Chi trova un tesoro....trova un sacco di amici...
Mimidiroma
Vai ad inizio pagina

adriano.casoni Cinquino da esposizione (Castelfranco Emilia)


Messaggi 2856

Garage veicoli

Spedito - 06 February 2019 :  07:01:15  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

Ho imparato cose che hanno rallentato il mio orientamento all'acquisto di auto usate a metano o gpl. Ieri, con mia moglie , siamo andati da un rivenditore di auto usate vicino a Bologna; ho portato fotocopie di inserzioni di loro auto e avendo spiegato i motivi per i quali volevo acquistare una vettura a gas, l'anziano e onesto signore che mi aveva ascoltato , mi ha citato i prezzi e le modalita' delle revisioni di auto a metano e Gpl: allora , per quanto riguarda il metano, la cosa e' alquanto economica e veloce, in quanto l'officina incaricata per l'operazione, sostituisce il vecchio serbatoio scaduto, e ne installa uno nuovo applicando il "patacchino" che ne determina il tempo di utilizzo( che per il metano e' di 4 o 5 anni),alla sera si torna a casa con l'auto e il costo totale si aggira intorno ai 100 #8364;. Per quanto riguarda il Gpl, la revisione dell'impianto , che avviene ogni 10 anni, e' molto piu' onerosa e complessa. Il costo totale si aggira intorno ai 600#8364;, e consta di almeno due fasi: la prima riguarda la fase dell'intervento dell'officina per il cambio del bombolone ed eventuali altri componenti dell'impianto che possono scadere, poi vi e' il tempo per la prova a compressione dell'impianto presso la motorizzazione e la tascrizione sul libretto della nuova operazione. Mi diceva addirittura che per le auto con impianto della casa, spesso ci vogliono tempi e modalita' molto lunghe e onerose, che per la Clio ad esempio, potevano arrivare a settimane con costi anche di 1000#8364;.
Per queste ragioni mi ha pertanto consigliato di rivolgere la mia attenzione a vetture di piccola cilindrata, a benzina, da euro 2 in su, visto che #232; loro consentita la circolazione durante il blocco ecologico e risparmiare soldi per l'acquisto (visto che comunque le auto usate a gas costano di piu') e non avere le complicazioni e costi dovute alle revisioni che si hanno quasi certamente all'acquisto di veicoli con alimentazione a gas, considerando che chi vende lo fa nella imminenza di questi eventi.E dato che io non ne faccio una questione di risparmio ma di poter circolare liberamente nei periodi di blocco ecologico, il consiglio mi #232; sembrato onesto e valido. Infatti ora, con la dovuta calma , rivolgero' la mia attenzione a piccole vetture a benzina da euro 2 in su, con costi e chilometraggi convenienti. Occhio quindi (specialmente ai piu'giovani) a trasformare o acquistare auto a gas poich#232; si troveranno prima o poi a dover affrontare costi non da poco, che influiscono pero', sull' effettivo risparmio dei consumi chilometrici del gas nell'autotrazione.

"se conosci come Ť fatto un organo meccanico, la cura nell'usarlo,rappresenta di per se una gran quota della sua manutenzone"
Vai ad inizio pagina

mimidiroma Cinquino da esposizione (Bozzolo MN (Monteverde Nuovo lombardo acquisito))


Messaggi 1609

Garage veicoli

Spedito - 06 February 2019 :  13:59:10  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

Una volta fatto il collaudo su un nuovo impianto GPL, non c'e' nessun obbligo di sostituire il serbatoio dopo il decimo anno di eta'..e' pi#249; conveniente farlo, questo si, invece di smontare il serbatoio per portarlo alla revisione, tanto vale smontarlo e sostituirlo.
Non ricordo che occorreva rifare il collaudo completo, aggiornare il libretto quello si.

La bombola e' gia' collaudata..quello che si controlla e' la tenuta della tubazione che dal serbatoio arriva alla valvola del gas nel vano motore.

Pure le bombole dei sub fanno le revisioni, solo che portarle dove si effettuano i controlli e' piu' semplice, magari lo e' anche per quelle del metano se non occorre smontarle.

Per il GPL, credo che usano l'acqua a pressione, va fatto in un'apposito impianto..nelle bombole con il tempo si accumula un po di acqua che inizia a che "corrodere" il serbatoio, con il tempo anche le saldature possono cedere e il serbatoio si apre.

Non credo che con 100 euro ti sostituiscono le bombole del metano, forse qualcuno si e' confuso nel darti queste spiegazioni..magari fanno il collaudo come lo fanno per quelle dei sub o quelle che usano i saldatori, magari non occorre smontandole, al plurale perche' le bombole per il metano possono essere sempre piu' di 2, da qui l'assurdo che con 100 euro le sostituiscono.

Quello che occorre sapere, dobbiamo apprenderlo dove vengono fatte le trasformazioni per sapere quale materiale verra' usato..come sempre, ci sara' sempre un prezzo base, a partire da...
..come nell'acquisto di una nuova vettura, la differenza la fa l'allestimento, in officina e' la qualita'.

Escluderei a prescindere qualsiasi intervento su una vettura diesel..non e' proprio il caso.

Per quale la vettura, e' bene informarsi se esiste una diversa procedura di istallazione fra monovolume e non, se si perde un posto-passeggero nella modalita' metano e, quale vettura medio-piccola e' pi#249; indicata nelle singole trasformazioni.

A metano o a GPL, e' giusto essere informati su tutto.


Chi trova un tesoro....trova un sacco di amici...
Mimidiroma
Vai ad inizio pagina

ape20ff Cinquino da esposizione (Padova)


Messaggi 3298

Garage veicoli

Spedito - 06 February 2019 :  19:28:21  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

Salve a tutti.
Per il metano la revisione delle bombole si fa ogni cinque anni.
Le stesse bombole venivano utilizzate per trenta e piý anni.
I costi per la revisione sono quelli,in realtŗ quello Ť il costo della sola mano d'opera di smontaggio e montaggio, la revisione Ť a carico di federemetano o come si chiama,i costi sono coperti da una tassa sul metano.
Sapevo che il ciclo vitale di una bombola era di piý di trent'anni,ogni cinque viene collaudata e marchiata.
Per il gpl invece si dovrebbe cambiare la bombola ogni dieci anni.
Giŗ con la vecchia lira sentivo cifre fino a 800.000.
Andando a vedere perÚ i prezzi di listino dei componenti mi sembra che ci marcino un po0 troppo.
E' vero che c'Ť la mano d'opera ed il collaudo ma quanto sono questi costi tolto quello dei componenti?
Quanto costa un impianto completo montato e collaudato?
Da qualche i conti non tornano.
In passato qualcuno tornava alla sola alimentazione a benzina,per far ciÚ occoreva smontare l'impianto e passare un altro collaudo...
Da questo Ť venuto fuoiri un malcostume,quello di monatre pezzi usati per risparmiare qualcosa,Ť un consiglio piý diffuso di quello che potessi pensare,specialmente per le bombole del metano che costano di piý di una per gpl.
A conti fatti qualche quello che forniva i pezzi risparmiava qualcosa dal costo totale ma molto probabilmente l'instalaltore ci ha guadagnato di piý.
Per caso una volta ho scoperto che a esser precisi prima di rottamare un auto a metano le bombole andavano somtate e consegnate alla federazione del metano.
Fate un po' voi...
Per un auto con l'impianto offerto dalla casa non mi meraviglia che i costi aumentino,di sicuro un po' sarŗ per i listini,un altro motivo potrebeb diepndere dal fatto che i poezzi potrebbero non essere standard.
PuÚ darsi pure che siano impainti stranieri e quindoi materiale non reperibile da noi.
In un catalogo ho trovato questo miscelatore,se non sbaglio il catlogo dovrebbe essere del 2006,vecchio ma comunque l'auto era giŗ rara.


Per vedere le immagini a dimensioni ottimali effettuare il login!

Per caso ho trovato un sito australiano dove revisionano e collaudano bombole gpl.
A spanne il collado inteso come sola prova della bombola costa la metŗ dina bombola piccola ma nuiva della BRC, la revisione piý del doppio...
Non siamo noi ad avere i prezzi piý alti.
Su di un catalogo straniero del 2013 penso di aver visto bombole a partire da una ventina di euro... il cambio penso fosse quello,non so e non credo che costino ancorŗ cosž,nel frattempo saranno entrate in vigore norme piý restrittive,ho visto immagini di auto tagliate a metŗ...
Comunque Ť una buona notizia che non ci sia il blocco per le auto a benzina,in pratica hanno penalizzato solo i diesel.
Euro 2 e la norma introdotta nel 1996,mi pare che dal 2001 fossero giŗ euro 3, tra l'usato troverrai qualcosa che supera abbondantemente la norma euro 2.
Un saluto.

Vai ad inizio pagina

ape20ff Cinquino da esposizione (Padova)


Messaggi 3298

Garage veicoli

Spedito - 07 February 2019 :  01:45:46  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

Salve a tutti.
Per caso ho notato anche qualcosa per gli impianti diesel-gas.


Per vedere le immagini a dimensioni ottimali effettuare il login!

Per vedere le immagini a dimensioni ottimali effettuare il login!

Per vedere le immagini a dimensioni ottimali effettuare il login!

Per vedere le immagini a dimensioni ottimali effettuare il login!

Adesso non ricordo dove avevo letto del suo funzionamneto che prevedeva una miscela di gas e gasolio.
Qui si parla di percentuali,principalmente tra un kit e l'altro cambia la centralina,non sempre fanno riferimento alle percentuali.
Con mia sorpresa vedo che col gpl la percentulae di gas Ť molro bassa.
Non vedo tanta convenienza con questi impianti,non so nemmeno quanto costi.
Un saluto.
Vai ad inizio pagina

mimidiroma Cinquino da esposizione (Bozzolo MN (Monteverde Nuovo lombardo acquisito))


Messaggi 1609

Garage veicoli

Spedito - 07 February 2019 :  06:40:16  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo

Volendo trasformare un'auto a metano si ottenevano ieri ed anche oggi delle agevolazioni..quello sulle bombole l'ho ricordato adesso perche' lo ha scritto Ape.
Per il rifornimento del metano, ieri, era come fare mezz'ora di fila al distributore quando erano in sciopero..non perche' gli utenti era molti, era la procedura che era luuuunga.

in autostrada i distributori non esistono, quelli possibili sono collocati in pochi centri urbani, comunque, sempre fuori citta'..si perde/va un posto in auto per il peso eccessivo delle bombole e, vista l'autonomia limitata, in ogni caso occorre/va programmare il rifornimento nel caso di esaurimento, in tal caso, ti sei mangiato il risparmio che credevi di ottenere.

Vi risparmio il funzionamento a benzina..(carburatori)

Qui al nord gli impianti di distribuzione sono maggiori.. ma non tutti lo hanno a portata di mano.

Per i prezzi non mi pronuncio..a volte si dicono cifre irrisorie, in altre facciamo lievitare le spese..




Nella trasformazione di un diesel, il sistema di accenderlo consiste di utilizzare il gasolio per innescare la combustione.

Il motore aspira aria e gas tramite l'aggiunta un corpo farfallato, lo comprime e, a fine corsa PMS invece della scintilla arriva una minima quantita' di gasolio che brucia nella massa di aria e gas incandescente favorendo la combustione.
Il gas non si auto-incendia come la benzina e il gasolio, va innescato.

Oggi le iniezioni sono tutte gestite da una centralina elettronica, si modifica quella.

Nei diesel non esiste la farfalla dell'acceleratore, per regolare la velocita' e potenza basta aumentare la quantita' di combustibile, l'aggiunta di un corpo farfallato si rende necessario per il funzionamento a gas.





Chi trova un tesoro....trova un sacco di amici...
Mimidiroma
Vai ad inizio pagina
Pagina
di 2
Discussione  
Pagina Successiva >>
 Nuova discussione
 Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Vai a:
Cinquino.net by Emporio Bigatti © Diego Lunadei Vai ad inizio pagina
  Snitz Forums 2000

E' vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale, di fotografie, disegni e testi senza l'autorizzazione scritta di Cinquino.net

Privacy Policy